La CNUDD - Conferenza Nazionale Universitaria dei Delegati per la Disabilità - si è costituita agli inizi del 2001 come un organismo in grado di rappresentare la politica e le attività delle Università Italiane nei confronti degli studenti disabili e delle problematiche connesse alla disabilità. La Legge 17 del 28 gennaio 1999 ha emanato specifiche direttive agli Atenei italiani rendendo obbligatoria l’istituzione della figura del Delegato per la disabilità in ciascuna università, fornendo direttive specifiche in merito alle attività da realizzare in favore degli studenti universitari disabili e prevedendo l’erogazione di finanziamenti in un capitolo specifico del FFO. Ciascuna Università è tenuta ad erogare servizi per l’integrazione degli studenti disabili, tra i quali la Legge prevede l’utilizzo di sussidi tecnici e didattici, l’istituzione di appositi servizi di tutorato specializzato, nonché il trattamento individualizzato per il superamento degli esami. In ciascun Ateneo il Docente Delegato del Rettore per la Disabilità, svolge le funzioni di coordinamento, monitoraggio e supporto per tutte le iniziative necessarie all’integrazione degli studenti disabili nell’ambito del proprio ateneo.
I Delegati dei Rettori per la Disabilità si sono riuniti in diverse occasioni e hanno deciso di costituirsi in una Conferenza Nazionale Universitaria dei Delegati per la Disabilità (CNUDD). La finalità principale della CNUDD è di consentire lo scambio di informazioni ed esperienze tra le diverse università e condividere alcune linee di indirizzo per le attività di tutti gli Atenei attivando tutti i servizi necessari a rendere operativa la normativa prevista dalla Legge 17/99 e cercando di rispondere nel modo più adeguato alle esigenze degli studenti disabili nel loro percorso formativo universitario. La CRUI ha espresso la piena disponibilità a collaborare con la CNUDD quale organismo di coordinamento delle azioni universitarie in favore degli studenti disabili.